Turchese Turchese


Il nome significa pietra della Turchia, paese attraverso il quale un tempo la turchese veniva importata in Europa. Il vecchio sinonimo callaite (dal greco: "bella pietra") meno conosciuto. Fino al 1911, anno in cui il primo cristallo fu trovato in Virginia (USA) si pensava che la turchese fosse amorfa. Cambiamento di colore in senso negativo pu essere causato da: luce, essudazione, olii, cosmetici e da naturale evaporazione dell'acqua contenuta nella pietra. bene togliere gli anelli di turchese quando ci si lava le mani. In seguito a polimento il colore si rinforza. I pori eventualmente presenti possono essere chiusi mediante immersione in olio o paraffina, o con materiale plastico che, di conseguenza, rinforza la pietra. Un colore azzurro uniforme raro generalmente sono presenti macchie marrone di limonite, grigio scure di arenaria, o nere di diaspro.
I giacimenti della turchese migliore sono nel Nord-Est dell'Iran, altri giacimenti noti si trovano in Afghanistan, Australia orientale, Cina, Tanzania, nella parte sudoccidentale degli USA.
Si ottengono imitazioni mediante frammenti di turchese polverizzati e pressati con collanti, pasta vitrea, porcellana e resine artificiali. Le imitazioni costituite da materiali artificiali vengono vendute come neolite e neoturchese.

Chiudi questa finestra